chakra3Tristezza, ansia, paura, malinconia… ognuno di noi nel corso della vita ha vissuto queste “scomode” sensazioni. E magari allo stesso tempo soffrivamo di disturbi fisici, più o meno intensi, come insonnia, mal di stomaco, mal di testa, dolori muscolari…

Nella medicina olistica niente è un caso. Ogni sintomo che proviamo a livello fisico, parte da uno squilibrio a livello emotivo ed energetico. La medicina ayurvedica, in particolare, ci ha messo a disposizione un chiaro sistema di centri energetici che controllano ogni sintomatologia del nostro corpo e della nostra psiche: i chakra.

I chakra formano vortici di energia che rendono possibile l’integrazione tra soma e psiche. Sono influenzati dagli alimenti, dagli odori, dai colori, dai suoni, dalle sensazioni… Quelli principali sono sette e sono dislocati lungo l’asse centrale del corpo, dall’osso sacro fino alla sommità del capo, accentrati attorno ai principali plessi nervosi. A seconda del momento che stiamo vivendo, uno o più chakra possono entrare in squilibrio per difetto o per eccesso, o addirittura andare in blocco. E da lì si potranno manifestare delle problematiche emotive e fisiche. Sarò felice di analizzare ogni venerdì un chakra diverso in maniera approfondita,e i rimedi per tornare in equilibrio. Intanto cerchiamo di schematizzare tutto il sistema energetico.

Il primo chakra è posizionato nella zona del perineo. E’ associato alla sopravvivenza e alla riproduzione; controlla la rabbia, la stabilità, la sicurezza, e a livello fisico le gambe, i piedi, le ossa.

Il secondo chakra lo troviamo nel basso ventre, alla base della colonna. E’ associato alla sessualità, al piacere, al desiderio; controlla il pianto, la tristezza, le emozioni, e a livello fisico gli organi sessuali, i reni, i liquidi del corpo.

Il terzo chakra, famoso come plesso solare, è posizionato proprio nella zona dello stomaco. Associato alla volontà, al potere, all’autorealizzazione; controlla la paura, il desiderio di potere. Nel fisico ha il controllo sulla digestione e sul fegato.
Il quarto chakra è posizionato al centro del petto. E’ il chakra dell’amore, della tenerezza. Controlla la generosità, l’affettuosità, e sul piano fisico il cuore, i polmoni, la pelle.

Il quinto chakra è all’altezza della gola, infatti è associato alla comunicazione. Controlla la gola, la tiroide, il collo.

Il sesto chakra (famoso terzo occhio) è posizionato al centro della fronte e controlla il pensiero, l’intuito. E’ collegato agli occhi, alla testa, al sistema nervoso.

Il settimo chakra è posizionato sulla cima della nostra testa ed è collegato alla spiritualità.

Osserviamoci attentamente. La consapevolezza è alla base del nostro sentirci felici e in salute.

Spread the love

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.