Chi di voi ha mai partecipato ad un ritiro Yoga? Per me è un’esperienza rivoluzionaria, ogni volta unica, a volte più intensa, ma che porta con sé sempre una trasformazione. Anche avere la possibilità di guidare un ritiro yoga lo è, e permette di scendere in una profondità che in altri contesti richiederebbe molto più tempo. Per gli Yogi sono una pratica antichissima: ritirarsi in una grotta per trovare il silenzio e la solitudine era una parte fondamentale della loro vita.

Esistono molti tipi di svago per chi vuole prendersi del tempo libero, ma a volte una “vacanza” non ti dà “l’essenza” che stai cercando. Probabilmente ti sarà capitato di tornare da una vacanza e non sentirti soddisfatto, o di perderne in fretta i benefici. Un ritiro ti dà sensazioni diverse, “strane”… Può non darti il senso di villeggiatura, può sembrarti impegnativo, ma in realtà riuscirà sicuramente a nutrirti, a rispondere al desiderio della tua anima. Aldilà del relax, a volte devi uscire dalla tua vita per vedere le cose come sono realmente. È facile perdere di vista il quadro generale quando siamo presi da mille impegni e pensieri. Stare lontani dalla quotidianità ci consente di svuotare la mente dalla confusione e creare spazio per la chiarezza, anche per osservare le sfide che stiamo affrontando: ad una certa distanza, diventa più facile vedere come siamo arrivati ​​dove siamo e quale è la via da seguire. Tutto questo avviene naturalmente sotto la guida di un lavoro costruito da un’insegnante qualificato, che ti conduce alle tue rivelazioni e soluzioni. Anche perché a volte è impossibile ricevere messaggi molto importanti nel disordine, nelle distrazioni e nell’abitudine di pensare solo nel modo che conosciamo. A questo poi si aggiungono le location dove in genere vengono svolti i ritiri: posti carichi a livello energetico, a volte immersi nella natura, a volte isolati; l’aria fresca, gli ioni negativi, poter contare le stelle in un cielo pulito, aiutano a rilassarsi e distendersi.

Insomma… Te lo meriti! Se pensi a quanto corri ogni giorno, a tutto quello che fai e a quanta fatica fai per portare avanti tutti i tuoi impegni, sai che hai bisogno di un giusto di tempo per ricollegarti alla tua fonte. Anche per continuare ad essere efficienti: per aiutare gli altri, dobbiamo essere in grado di farlo. Quando le persone si riuniscono insieme allo scopo di crescere spiritualmente non c’è limite a ciò che si può scatenare. Qualcosa che potrebbe richiedere lunghi anni di terapia può sciogliersi in un battito di ciglia, perché si lavora in uno strato profondo, dove la ragione spesso non arriva.

Lo devi a te stesso per essere te stesso. Yogi Bhajan

 

Spread the love